Il Generale Al-Sisi chiude il canale di Suez alle navi americane

 

Generale Al-Sisi

Mossa a sorpresa dell’Egitto che chiude il canale di Suez agli Stati Uniti d’America.

-Angelo Iervolino- 28 Agosto 2013 –  Un aggiornamento importante sulla situazione Siriana, secondo il quale il capo della giunta militare egiziana il Generale Al-Sisi, che ai primi di luglio ha rimosso dal potere l’Ex-presidente Mohamed Morsi e il suo Governo della Fratellanza Musulmana, avrebbe chiuso al traffico militare statunitense il Canale di Suez, bloccando la strada ad alcuni incrociatori degli Stati Uniti d’America e alle unità di rifornimento per le unità navali già presenti nel Mediterraneo. Questo sviluppo potrebbe avere profonde e interessantissime conseguenze per il futuro degli eventi siriani visto che un ritardo anche di pochi giorni nei programmi bellici di Obama, potrebbe portare alla cancellazione degli stessi. La decisione, peraltro, metterebbe la giunta militare egiziana in rotta di collisione con l’Arabia Saudita, che si era mostrata favorevole alla rimozione dal potere dei Fratelli Musulmani (tendenzialmente vicini al Qatar) e aveva promesso assistenza economica al Cairo. Ricordiamo che Putin ha offerto al governo egiziano il massimo supporto per combattere i Fratelli Musulmani, questa mossa della Russia potrebbe essere uno dei motivi della chiusura del Canale di Suez agli Stati Uniti d’America.

Fonte:

http://palaestinafelix.blogspot.it/2013/08/il-generale-al-sisi-mette-semaforo.html?spref=fb

 



Pubblicato da Angelo Iervolino

Imprenditore, Massaggiatore Tao Csen Sportivo e Olistico, Blogger, Reporter, Fotografo, Scrittore, Telescriventista, Operatore Radio (Radiotelegrafista), Sottocapo della Marina Militare in concedo, Volontario della Croce Rossa. Presidente e Segretario Generale dell'Associazione Umanitaria Internazionale OSD CTM - Ordine Superiore Dei Cavalieri Templari.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d