Putin ha ordinato un massiccio attacco contro l’Arabia Saudita se l’occidentale attacca la Siria

La Russia punta le armi contro l’Arabia Saudita, dopo le minacce del principe saudita Bandar bin Sultan.

 

Putin

La Russia punta le armi contro l’Arabia Saudita, dopo le minacce del principe saudita Bandar bin Sultan, mentre la popolazione occidentale non è stata messa al corrente dei rischi.

Angelo Iervolino – 28 Agosto 2013 –  Uno spietato “memorandum un’azione urgente” pubblicato oggi dal presidente Putin per le Forze Armate della Federazione Russa è ordinare un “massiccio attacco militare” contro l’Arabia Saudita nel caso in cui l’Occidente attacchi la Siria.

Secondo fonti del Cremlino Putin è diventato “infuriato” dopo il suo incontro all’inizio di agosto con il principe saudita Bandar bin Sultan, che ha avvertito che se la Russia non accetterà la sconfitta della Siria, l’Arabia Saudita avrebbe scatenato i terroristi ceceni sotto il loro controllo per causare la morte e il caos durante i Giochi Olimpici Invernali che si terranno dal 7 al 23 Febbraio 2014 a Sochi, in Russia.

Il quotidiano libanese As-Safir, ha confermato questa incredibile minaccia contro la Russia, dice che il principe Bandar s’impegnerà a salvaguardare la base navale della Russia in Siria se il regime di Assad sarà rovesciato, ma ha anche accennato ad attacchi terroristici ceceni sulle Olimpiadi invernali della Russia a Sochi, se non vi è alcun accordo: “Io posso dare una garanzia per proteggere le Olimpiadi invernali del prossimo anno. I gruppi ceceni che minacciano la sicurezza dei giochi sono controllati da noi”.

Il Principe Bandar ha continuato a dire che i ceceni che operano in Siria sono stati uno strumento di pressione che potrebbero essere accesi o spenti. “Questi gruppi non ci spaventano. Li usiamo contro il regime siriano, ma non avranno alcun ruolo nel futuro politico della Siria”.

Londra, The Telegraph News Service oggi ha riportato inoltre la notizia che l’Arabia Saudita ha segretamente offerto alla Russia un ampio accordo per il controllo del mercato mondiale del petrolio e del gas, se il Cremlino si allontana dal regime di Assad in Siria, Putin ha risposto dicendo “La nostra posizione su Assad non cambierà mai. Noi crediamo che il regime siriano è il miglior oratore in nome del popolo siriano, e non i mangiatori di fegato” [riferendosi al filmato che mostra un ribelle jihadista mangiare il cuore e il fegato di un soldato siriano], e  il principe Bandar ha avvertito che non ci può essere “nessuna fuga da l’opzione militare”, se la Russia rifiuta il ramo d’ulivo.

Le immagini contenute in questi video sono esplicite e raffigurano scene di guerra in Siria. E’ sconsigliata la visione ad un pubblico non adulto e facilmente impressionabile.

Importante notare, che i Servizi di Sicurezza Federali (FSB ) hanno confermato la validità dei messaggi di posta elettronica forniti dagli hacker sulla società britannica di difesa, Britam Difesa che incredibilmente avvertono che il regime di Obama si stava preparando a scatenare una serie di attacchi contro la Siria e l’Iran, gli esperti del intelligence russi hanno avvertito potrebbe benissimo causare la Terza Guerra Mondiale.

Secondo questo rapporto FSB, Britam Difesa, una delle più grandi forze mercenarie private del mondo, è stato il bersaglio di un “massiccio attacco hacker” dei propri file nei computer da parte di uno “stato sconosciuto che ha sponsorizzato l’operazione”, lo scorso gennaio che ha poi rilasciato una serie di email critiche dei due migliori dirigenti, il fondatore Philip Doughty e il suo Business Development Director David Goulding.

Le due email più importanti tra Doughty e Goulding, in questo rapporto, affermano che il regime di Obama ha approvato un attacco falso in Siria usando armi chimiche “false flag”, e che Britam ha approvato la sua partecipazione:

Email 1: Phil: Abbiamo una nuova offerta. Si tratta di Siria di nuovo. Il Qatar proporre un affare interessante e giuro che l’idea viene approvata da Washington. Dovremo offrire una CW (un’arma chimica) a Homs (Siria), di origine sovietica g-shell dalla Libia simili a quelli che Assad dovrebbe avere. Vogliono che schieriamo il nostro personale di ucraini che dovrebbero parlare russo e fare un video. Francamente, non credo che sia una buona idea, ma gli importi proposti sono enormi. La tua opinione? Cordiali saluti David.

Email 2: Phil: Consultate e allegate relative misure preparatorie concernenti la questione iraniana. La partecipazione di Britam nell’operazione è confermata dai sauditi.

Con gli eventi ormai fuori controllo in Siria, l’Independent News Service di Londra riferisce che il principe Bandar “spinge per la guerra”, il ministro degli Esteri russo portavoce Alexander Lukashevich ha ulteriormente messo in guardia l’Occidente oggi affermando: “I tentativi di bypassare il Consiglio di Sicurezza, ancora una volta a creare scuse infondate artificiali per un intervento militare nella regione saranno motivo di nuove sofferenze in Siria e conseguenze catastrofiche per gli altri paesi del Medio Oriente e del Nord Africa.

Incurante degli avvertimenti russi che sono caduti nel vuoto, invece, il primo ministro britannico David Cameron questa mattina ha chiesto al Parlamento britannico di votare per attaccare la Siria, come il regime di Obama ha improvvisamente annullato l’incontro con la Russia in programma sulla ricerca di una via per la pace per la Siria, e l’Occidente inizia i suoi piani per attaccare la nazione siriana “entro pochi giorni”.

Mentre la Siria è avvertita che dovrebbe essere attaccata dall’Occidente ci sarà “un caos globale “, perché ai popoli occidentali, non è stato detto che il 17 maggio 2013, Putin ha ordinato alle forze militari russe di “spostare immediatamente” la situazione operativa da guerra locale a guerra regionale e di essere “pienamente preparati” per espandere la guerra su larga scala. Stati Uniti ed Unione Europea, dovrebbero entrare nella guerra civile siriana.

Il precedente ordine di Putin, ora è combinato con il suo nuovo ordine di massicci attacchi di rappresaglia contro l’Arabia Saudita, qualsiasi attacco alla Siria è visto dalla Russia come un attacco alla stessa.

La guerra in Siria, è guidata da Arabia Saudita e Qatar e il loro cagnolini alleati occidentali, hanno un unico obiettivo: rompere la presa della Russia sul mercato dell’Unione Europea di gas naturale con un oleodotto che dovrebbe essere realizzato attraverso la Siria, come riportato dal Financial Times News Service di Londra lo scorso giugno:

“Il piccolo stato del Qatar ricco di gas, ha speso fino a 3 miliardi di dollari nel corso degli ultimi due anni, sostenendo la ribellione in Siria, di gran lunga superiore a qualsiasi altro governo, ma ora fa a gomitate con l’Arabia Saudita come prima fonte di armi ai ribelli.

Il costo dell’intervento del Qatar, la sua ultima spinta per eseguire una rivolta araba, equivale ad una frazione del suo portafoglio di investimenti internazionali. Ma il suo sostegno finanziario per la rivoluzione che ha trasformato in una feroce guerra civile adombra drammaticamente il sostegno occidentale per l’opposizione.

Il Qatar inoltre ha proposto un gasdotto dal Golfo alla Turchia, l’emirato sta valutando una ulteriore espansione delle esportazioni di gas naturale nel mondo, dopo aver completato un ambizioso programma di oltre il doppio della capacità di produzione di gas naturale liquefatto (GNL)”.

La causa più inimmaginabile per iniziare la terza guerra mondiale sulla Siria è stata esposta dal portavoce del ministero degli Esteri russo, Aleksandr Lukashevich che ha detto la scorsa settimana: “Stiamo ottenendo nuove prove che questo atto criminale era di una natura provocatoria. In particolare, ci sono i rapporti che circolano su Internet, che i materiali della vicenda e le accuse contro le truppe governative erano state inviate diverse ore prima del cosiddetto attacco. Quindi, era un’azione già programmata.”

Per l’Occidente l’avere progettato velocemente un altro “false flag” attacco falso per giustificare una guerra dove hanno pubblicato il video di questo cosiddetto attacco chimico un giorno prima che si è verificato, è segno di arroganza e disprezzo, ma i loro cittadini che soffrono di sonnambulismo, ancora una volta, cadranno come hanno fatto tante volte in passato.

(traduzione inglese-italiano google/Angelo Iervolino)

Fonti:

http://www.eutimes.net/2013/08/putin-orders-massive-strike-against-saudi-arabia-if-west-attacks-syria/

http://www.infowars.com/saudis-threaten-russia-with-olympic-terrorist-attacks-unless-it-abandons-syria-support/

About Angelo Iervolino

Imprenditore, Massaggiatore Sportivo e del Benessere, Blogger, Reporter, Fotografo, Scrittore, Telescriventista, Operatore Radio (Radiotelegrafista).