SpazzaTour, il M5S nelle discariche campane

Viaggio nelle discariche Campane.

 

Spazza 01

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Viaggio nelle discariche Campane.

-Angelo Iervolino- 06 Luglio 2013Caivano (NA) – Ieri in compagnia di alcuni esponenti del M5S Salernitano, (Gianluca Foselli, Vincenzo Petrosino e Massimo Lauria), mi sono recato allo SpazzaTour organizzato dal M5S. Al tour hanno partecipato circa 70 tra Parlamentari e Senatori, tra i quali i Campani Luigi Di Maio (Vicepresidente della Camera), Roberto Fico (eletto il 6 giugno 2013 presidente della Commissione di Vigilanza Rai), Angelo Tofalo, Andrea Cioffi e  Paola Nugnes. Presente anche Alessandro Di Battista e il Senatore Vito Claudio Crimi. Ecco le dichiarazioni rese alla stampa  dal Vicepresidente della Camera Luigi di Maio:

«Abbiamo già presentato una proposta di legge per l’inasprimento delle pene per i reati aziendali, presenteremo la mozione alla Camera per chiedere al governo l’istituzione di una cabina di regia per le bonifiche ambientali,  chiediamo che non si facciano nuovi termovalorizzatori ma che si vada verso una politica di “rifiuti zero”. Bisogna aumentare la raccolta differenziata commissariando i comuni che non raggiungono gli standard previsti».

2

Molto importanti le dichiarazioni rese dal medico chirurgo specialista in chirurgia Oncologica Vincenzo Petrosino:

“Taverna del re…queste cose non devono mai più accadere e non devono continuare…, ho parlato con padre Patriciello e con il collega Luigi Costanzo che è in prima linea. Mi Raccontavano che le esenzioni per cancro 048 da apporre sulle ricette per avere le prestazioni gratis per i malati di patologie neoplastiche sono aumentate del 300%. In aumento i tumori del colon retto, paradossalmente per evitare questi tumori bisogna fare uso di fibre, frutta e vegetali. In questo modo il transito intestinale diminuisce e diminuisce così anche il tempo di contatto delle sostanze cancerogene con l’intestino. In una terra inquinata usare questi prodotti equivale a portare sulle pareti intestinali ulteriori cancerogeni…un disastro. Come può un medico di questi posti consigliare l’uso di fibre e vegetali e prodotti della terra? Ho visto gente incazzata davvero…il tour sarebbe dovuto continuare per giorni. In un paese “civile” non è possibile che si sia giunto a tanto. Ho sentito il collega parlare come se volesse convincermi di quello che sta accadendo…non c’è bisogno di convincere nessuno e neppure di parlare troppo. Qui bisogna bonificare tutto e capire bene come farlo. Da medico e da Oncologo Chirurgo sono rimasto sconcertato “dal perdurare di un atteggiamento criminale”. Non è possibile che ancora si pensa a trovare un nesso di causalità tra i problemi della zona e il cancro. E’ fin troppo evidente, e comunque sia così non si può proprio vivere. Sembra che i principi più semplici della prevenzione Oncologica siano stati cancellati dai cervelli dei “luminari” o presunti tali. Tra l’altro in queste zone esiste quello che ho sempre sostenuto. Una sommatoria di fattori inquinanti, i rifiuti sotterrati, le balle in superficie, i fuochi continui, l’inceneritore ecc… ecc…, e se a questi sommiamo altri inquinanti minori, auto…pesticidi…e altro…ne viene fuori un mix incontrollabile. Inutile a questo punto dire che l’inceneritore inquina solo “x” perché dove esistono anche fattori y z e delta …la somma di effetti e a mio giudizio imprevedibili su ogni singolo abitante. Il collega medico con il quale ho parlato ieri Luigi Costanzo è un medico di medicina generale e mi diceva: “chi meglio di noi che abbiamo una popolazione di assistiti di 1.500 persone può capire da ciò che è la pratica quotidiana, cosa sta accadendo in queste zone?”.  Lui ha anche scritto una bella lettera all’assessore alla sanità, nella quale appunto ribadisce il suo punto di vista.“

Intervista al magistrato Donato Ceglie, sul traffico illegale di rifiuti tossici.

Senza documenti l’inceneritore di Acerra:

 

Video SpazzaTour:

http://youmedia.fanpage.it/video/al/UdfUvOSw7Ornl6g8

La Campania dei Veleni:

http://youmedia.fanpage.it/video/UFbtBuSw1DXRwmCy

 

 

 



About Angelo Iervolino

Imprenditore, Massaggiatore Sportivo e del Benessere, Blogger, Reporter, Fotografo, Scrittore, Telescriventista, Operatore Radio (Radiotelegrafista).