Referendum Crimea, il 95% dei votanti a favore dell’annessione alla Russia

La Crimea decide a favore dell'annessione alla Russia.

 

crimea_referendum

La Crimea decide a favore dell’annessione alla Russia.

Angelo Iervolino 17 Marzo 2014 – Il referendum in Crimea si trasforma in un plebiscito. I primi dati ufficiali parlano del 95,7% dei voti a favore della secessione da Kiev e dell’annessione alla Russia. Risultato che ha un significato ulteriore per il fatto che si è registrata una notevole affluenza alle urne, hanno partecipato al referendum circa l’80% dei cittadini della Crimea aventi diritto al voto.“Oggi abbiamo preso una decisione molto importante, che entrerà nella storia” ha twittato il premier della Repubblica autonoma Serghiei Aksionov, il quale poi ha detto che chiederà ufficialmente l’annessione della Crimea alla Russia. Il presidente ad interim Aleksandr Turcinov assicura che Kiev non interverrà militarmente: “non possiamo permettercelo, intervenendo in Crimea indeboliremmo i confini orientali, l’esercito russo conta su questo”. Secondo una nota, diffusa dal Cremlino, il presidente russo Vladimir Putin ha sentito al telefono il presidente Usa Barack Obama e ha ribadito che il referendum in Crimea «è pienamente conforme al diritto internazionale».



About Angelo Iervolino

Imprenditore, Massaggiatore Sportivo e del Benessere, Blogger, Reporter, Fotografo, Scrittore, Telescriventista, Operatore Radio (Radiotelegrafista).