Obama vuole la guerra, il primo presidente americano legato all’islam

Barack Hussein Obama II,  premio Nobel per la pace a 2 passi dal scatenare la Terza Guerra Mondiale.

 

Malik Obama

Barack Hussein Obama II,  premio Nobel per la pace a 2 passi dal scatenare la Terza Guerra Mondiale.

Angelo Iervolino – 02 settembre 2013 –  Chi è Barack Hussein Obama II? Nasce il 4 agosto 1961 al Kapi’olani Medical Center for Women & Children di Honolulu, nelle Hawaii, da madre statunitense – Stanley Ann Dunham (1942–1995), nata a Wichita (Kansas), da una famiglia di origini inglesi e tedesche – e da padre keniota di etnia Luo – Barack Obama Sr. (1936-1982), nato a Nyang’oma Kogelo, nella Provincia di Nyanza, di religione Musulmana. Barack Hussein Obama II, scrive sul suo utilizzo di marijuana e cocaina durante la sua adolescenza per “spingere le domande su chi ero fuori dalla mia testa”. Il 3 giugno 2009 gli viene assegnato il Collare dell’Ordine del re Abd al-Aziz (Arabia Saudita). Esso viene concesso a residenti e non dell’Arabia Saudita che si siano distinti largamente nei confronti del regno o per grandi meriti di coraggio. Medaglia di II classe dell’Ordine. Nel 1971 l’introduzione degli ordini cavallereschi venne approvata da un regio decreto ed il primo di essi a venire fondato fu il Gran Collare di Badr. Dal nome della Battaglia di Badr, prima battaglia vinta dall’Islam. Il 9 ottobre 2009 il comitato di Oslo gli conferisce il Premio Nobel per la Pace. Da un riassunto della biografia di Obama si capisce in modo chiaro che ha forti legami col mondo Musulmano e in particolare con l’Arabia Saudita. Un presidente americano cavaliere di un ordine saudita? Ordine che sembrerebbe essere un ordine Massonico. Vediamo invece chi è il fratello di Obama. Malik Obama, il fratello del presidente americano, sarebbe legato a un doppio filo con la Fratellanza musulmana, l’organizzazione del deposto Mohammed Morsi. Malik sarebbe il supervisore di un’importante quota di investimenti finanziari internazionali che fanno capo ai Fratelli musulmani. Le parole di Gebali (Tahani al-Gebali è un magistrato egiziano, attuale Vice Presidente della Suprema Corte Costituzionale dell’Egitto). – “Gradirei informare il popolo americano, che il fratello del loro presidente, Barack Obama, è uno degli architetti dei maggiori investimenti della Fratellanza musulmana“, ha detto Gebali durante un discorso andato in onda su una tv nazionale. “Noi difenderemo a spada tratta la legge, e gli americani non ci potranno fermare – continua Gebali – Per questo dobbiamo aprire un’indagine e avviare un dibattito in aula”. A complicare ulteriormente la situazione del numero uno Usa sarebbe poi un’esenzione tributaria riconosciuta a Malik dal supervisore dell’Irs, l’agenzia delle entrate americana, Lois Lerner. Tutto ciò spiega agli occhi degli anti-Morsi l’ostinato supporto del presidente degli Usa all’organizzazione islamica. Che potrebbe portare addirittura all’impeachment. Dalle notizie trovate in rete sembrerebbe anche che Barack Hussein Obama II sia membro della para-massonica e segreta Society of Skull and Bones/Società del Teschio e delle Ossa, già Fratellanza della Morte, ovviamente legata al più famoso gruppo del Club Bildeberg.

Fonti:

http://it.wikipedia.org/wiki/Barack_Obama

http://www.liberoquotidiano.it/news/esteri/1298571/Bufera-su-Obama—Il-fratello-finanzia-gli-islamisti-.html

http://freedomoutpost.com/2013/08/second-source-egyptian-official-tahanial-gebali-claims-to-have-documents-proof-that-could-send-obama-to-prison/

About Angelo Iervolino

Imprenditore, Massaggiatore Sportivo e del Benessere, Blogger, Reporter, Fotografo, Scrittore, Telescriventista, Operatore Radio (Radiotelegrafista).