Progetto Ebasco-partecipazione attiva all’integrazione sociale

Comunicato Stampa dell’Associazione A.M.A.

 

 Progetto EbascoComunicato Stampa dell’Associazione A.M.A.

-Angelo Iervolino- 29 ottobre 2013  Mercoledì 30 ottobre alle ore 10 presso la Biblioteca Santucci del Dipartimento di Scienze Politiche, Sociali e della Comunicazione dell’Università degli Studi di Salerno invitiamo quanti vogliano collaborare con idee e con scritti alla stesura di un volume che sarà edito a fine anno e che vuole evidenziare le principali acquisizioni prodotte in seguito alla realizzazione del Progetto Ebasco-partecipazione attiva all’integrazione sociale (POR FSE 2007-2013), promosso dai giovani attivi dell’Associazione A.M.A. in collaborazione con istituti scolastici, universitari, sindacati e associazioni di migranti. Infatti il tema di fondo del progetto ha riguardato la sperimentazione di nuovi linguaggi caratterizzanti le nuove migrazioni facendo compiere un passo in avanti anche all’analisi scientifica e all’approfondimento teorico.

 

Perciò invitiamo quanti siano interessati a cimentarsi insieme nello scandagliamento di quanto di innovativo si è prodotto nel mondo delle migrazioni:

– gli aspetti quantitativi, i nuovi paesi coinvolti, le inversioni nelle destinazioni dei flussi dove paesi di emigrazione attraggono invece i migranti e viceversa;

– le caratteristiche di massa dei flussi in uscita dai paesi industrializzati (quindi non solo fuga di cervelli);

– le drammatiche situazioni conosciute di recente in seguito alla crescita dei flussi in entrata e al diffondersi dei fenomeni di povertà;

– le trasformazioni politiche, sociali ed economiche conseguenti;

– l’accelerazione dei mutamenti identitari, delle famiglie, dei diversi gruppi sociali e nazionali;

– il fallimento delle politiche di stop ,di integrazione e di regolamentazione dei flussi;

– lo svuotamento delle politiche delle istituzioni preposte al fenomeno, per mancanza di fondi e per l’assunzione di altre priorità, proprio mentre scoppiavano i problemi conseguenti alle nuove migrazioni;

Altri aspetti pur di rilievo si potrebbero citare e sicuramente saranno affrontati con il concorso di quanti intenderanno impegnarsi nella stesura del volume, anche con l’approfondimento di alcuni studi di caso. Tutto ciò al fine di comprendere sia lo scenario di riferimento attualizzandolo al di là della documentazione ufficiale, ormai largamente obsoleta, sia nel confronto con significative tendenze che prefigurano nuovi imperi dominanti nell’orizzonte capitalistico, paesi di serie A-B-C corrispondenti a singoli rapporti di dipendenza con stati, continenti, nuove economie e povertà.

Infine : siamo sicuri Noi di Ebasco che non sottovaluterete l’importanza dell’Invito e che vogliate ritenere quello sulle migrazioni un impegno di ricerca ma-di questi tempi- anche un impegno civile.



About Angelo Iervolino

Imprenditore, Massaggiatore Sportivo e del Benessere, Blogger, Reporter, Fotografo, Scrittore, Telescriventista, Operatore Radio (Radiotelegrafista).